La Pieve di San Silvestro è sita nel centro storico di Fanano: venne  fondata probabilmente nel 749 da Sant’Anselmo e proprio l’intitolazione a San Silvestro ne indica la dipendenza dall’Abbazia di Nonantola. A metà del XVII secolo fu ristrutturata invertendone la pianta; la facciata fu spostata nella zona absidale, si costruirono il transetto e la cupola. La chiesa presenta tre navate, che terminano con un presbiterio di gusto barocco e lungo le navate laterali si aprono tredici cappelle, edificate nei secoli XVI e XVII. 

All’inizio del Novecento venne intrapreso un restauro finalizzato a ripristinare le originarie linee romaniche, riportando alla luce le basi delle colonne della cripta. Dell’originaria chiesa romanica rimangono le dodici colonne scolpite in pietra arenaria.

Degni di nota:

  • Il terzo capitello di destra, sul quale compare scolpita la data 1206, probabile epoca di consacrazione della pieve
  • Opere pregevoli, tra cui un affresco del 1300 raffigurante la Madonna con il Bambino 
  • Il fonte battesimale realizzato nel 1500 
  • Il portale di accesso laterale in pietra arenaria, decorato e risalente al Cinquecento
  • Il crocifisso appeso sopra l’altare maggiore datato XIV secolo